Ultimi aggiornamenti giugno 2019

E’ uscita la newsletter n. 9 di giugno 2019: “Ultimi aggiornamenti giugno 2019”

  • Misura degli interessi di mora dal 01.07.2019

    Il tasso degli interessi di mora per ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo (anche sui debiti contributivi per effetto dell’art. 116, co 9 L. 388/2000) viene determinato annualmente. Con effetto  dal 01/07/2019, con Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate, è stata disposta la riduzione al 2,68% in ragione annua.

  • Riduzione delle pensioni superiori a 100.000 € annui

Con il messaggio n. 1926 del 20.05.2019 l’INPS comunica che a partire dal mese di giugno 2019 viene applicata la riduzione dei trattamenti pensionistici di importo complessivamente superiore a 100.000 € su base annua. Per i criteri applicativi si faccia riferimento alla circolare INPS n. 62 del 07.05.2019.

La circolare INPS n. 44/2019 illustra la rivalutazione annuale delle pensioni per l’anno 2019, ai sensi dell’articolo 1, comma 260, della legge 30 dicembre 2018, n. 145. Le pensioni interessate sono state adeguate dalla mensilità di aprile 2019. Nel mese di giugno 2019 viene recuperata la differenza relativa al periodo gennaio – marzo 2019.

  • Richiesta di abilitazione alla Nuova Passweb: nuove istruzioni

Con il  messaggio n. 2045 del 28.05.2019 vengono modificate parzialmente le istruzioni in tema di abilitazione all’applicativo Nuova Passweb. L’Inps ha deciso di decentrare il servizio di abilitazione all’applicativo Nuova Passweb, pertanto, a decorrere dal 1° giugno 2019, le richieste di abilitazioni per l’utilizzo dell’applicativo Nuova Passweb dovranno essere indirizzate, da Amministrazioni ed Enti, tramite PEC alle Direzioni provinciali/Filiali metropolitane competenti per territorio.

Indicazioni per richiedere l’abilitazione alla Nuova Passweb a decorrere dall’01.06.2019

  1. (essere in possesso di PIN DISPOSITIVO)
  2. compilare il modulo “RA011” (www.inps.it – sezione “tutti i moduli”) e allegare copia dei documenti d’identità 
  3. inviare il modulo e la copia dei documenti all’indirizzo di posta certificata della direzione provinciale/Filiale metropolitana